Politica

1° maggio – Il PRC in prima linea al corteo in programma ad Isola del Liri

Nel pomeriggio la presentazione del libro di Paolo Ceccano “Il Primo Maggio a Sinistra del fiume”

Pubblichiamo il seguente comunicato da parte del Partito della Rifondazione Comunista- Dipartimento Lavoro Federazione di Frosinone.

1° Maggio Festa dei Lavoratori, e’ per noi una tappa obbligata del nostro cammino politico, non è una giornata qualunque, ma una giornata in cui vanno ricordati i diritti conquistati con Sangue e Sudore, ed in cui va rivendicata forte una nuova stagione di lotta per i diritti da riconquistare. Per questo saremo presenti al Corteo storico dei Lavoratori di Isola del Liri, e lo faremo anche in ricordo dei 70 anni dall’occupazione delle Fabbriche Meridionali. Quei fatti storici avvenuti ad Isola del Liri nel Febbraio 1949 devono restare stampati nella nostra mente e nei nostri cuori, e devono camminare con fierezza sulle nostre gambe.

Una grande dimostrazione del Popolo Isolano, che vide l’unità della ferrea Classe Operaia dell’epoca e della Cittadinanza. Le cronache  ci raccontano di oltre 30 feriti e di un morto: Tommaso Iafrate, ad opera del fuoco della celere, che sotto gli ordini del Governo e dei Padroni, vollero soffocare nel sangue una giusta protesta che voleva evitare 250 licenziamenti! Abbiamo conosciuto di persona delle Lavoratrici e dei Lavoratori impegnati in quegli scioperi, Donne e Uomini di grande valore che non dimenticheremo mai! Il loro sudore e il loro sangue devono insegnare alle future generazioni che la lotta per i Diritti ed il Lavoro non è mai vana, che per la loro difesa si può arrivare pagare anche con la propria vita, ma soprattutto, non aver lottato neppure per un solo istante equivale ad aver perso in partenza.

Dopo il corteo la giornata continua, infatti nel pomeriggio, sempre ad Isola del Liri presso il Teatro Stabile Comunale, alle ore 16 il nostro Segretario Provinciale Paolo Ceccano presenterà il suo Libro “Il Primo Maggio a Sinistra del fiume”, che racconta la straordinarietà dello storico Corteo di Isola del Liri, e ne racconta la sua ricostruzione nel tempo da parte di Donne e Uomini che negli anni ne hanno vissuto l’emozione e hanno avuto l’onore di avervi partecipato, il corteo del primo maggio ad Isola del Liri ha sempre testimoniato una vera dedizione al Lavoro della Città e del territorio tutto. Il Lavoro svolto da Paolo nel suo Libro è stato veramente straordinario, ha saputo mettere insieme Lotta  e Memoria, in un tempo in cui le parole “Diritti e Lavoro” sono state messe in soffitta e nessuno ha mai il coraggio di difenderle e preservarle, questo che gli fa onore, Complimenti Segretario!

Questi arretramenti di “Campo”, sono certificati dai recentissimi dati INAIL sulle morti e sugli infortuni sul lavoro, dati impressionanti non giustificabili in un paese come l’Italia che vanta una delle migliori leggi in materia di salute e sicurezza. Eppure si muore sul Lavoro, ci si fa male sul Lavoro, ci si ammala sul Lavoro! Il rammarico più grande, è che il Lavoro dei nostri giorni diventata una merce deprezzata, sempre più precaria e rara, e soprattutto i Vili Sfruttatori restano sempre impuniti! Urge un piano del Lavoro nazionale, in controtendenza con i dati che ci raccontano di un’aumento dei senza lavoro, e chi ha la fortuna di trovare uno e’ sempre più precario, sfruttato e sottopagato!

La Federazione Provinciale di Rifondazione Comunista sarà impegnata a pieno nella giornata del Primo Maggio, animata da un grande dovere morale, profondo e militante, in un’epoca in cui revisionismo storico e populismo sfrenato vorrebbero mettere in discussione la storia e le conquiste sociali e politiche, che negli anni la Classe Operaia ha ottenuto con sacrifici sangue e sudore! W il Primo Maggio, W la Classe Operaia”!

Locandina della giornata
Tags
Show More

Related Articles

Lascia un commento

Close