Contrabbando di tabacchi lavorati esteri in A1: la Polizia di Stato sequestra la merce ed arresta due Ucraini

Una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, nell’ambito di istituzionali servizi di vigilanza autostradale, nei pressi del Km 683, carreggiata Sud, nel territorio del comune di Mignano Montelungo,  ferma un furgone, con  targa polacca.

Identificati gli occupanti, entrambi nati in Ucraina: alla guida un 31 enne, mentre il passeggero è un 25enne.

Nel corso del controllo documentale, i due mostrano evidenti segni di nervosismo tali da spingere i poliziotti ad effettuare accertamenti più approfonditi.

Nel corso della perquisizione veicolare, ben occultati dietro i pannelli  di compensato, apposti sulle pareti del vano carico, vengono rinvenuti  tabacchi lavorati esteri, con scritte in caratteri cirillici, senza fascetta dei Monopoli di Stato,  introdotti illegalmente sul territorio Nazionale.

Scatta il sequestro della merce, 9690 pacchetti di sigarette – circa 194 kg – e l’arresto degli ucraini, che vengono tradotti pressi la casa circondariale di Cassino, con l’accusa di contrabbando

Comunicato stampa

Foto repertorio