Politica

Fiuggi – Sabato 13 in programma la convention del Movimento Italia

Pubblichiamo il seguente comunicato stampa.

«Cresce l’entusiasmo attorno alla piattaforma online e al progetto politico, nato da un nuovo concetto di democrazia e partecipazione, di Movimento Italia, l’aggregazione dei moderati di centrodestra fondata da Nicola Ottaviani che riunisce gente comune, volontari e amministratori. Tutto pronto, dunque, per la presentazione di sabato 13 aprile alle 16.30 all’hotel Silva Splendid di Fiuggi: la notizia della convention è stata accolta, nei giorni scorsi, da un numero sempre crescente di segnalazioni e idee da tutta Italia sul sito www.movimentoitalia.it. L’evento di sabato darà voce a testimonianze provenienti da realtà istituzionali, sociali e lavorative, delle categorie produttive, del volontariato e dell’associazionismo. Il modello di democrazia partecipativa sostenuto da Movimento Italia, infatti, unisce, all’utilizzo degli spazi virtuali – attraverso i canali social e del sito movimentoitalia.it – la “materialità” dell’incontro in luoghi fisici dove incontrarsi, per generare idee e proposte a livello locale, regionale e nazionale.

“Sabato 13 aprile – ha dichiarato Nicola Ottaviani – sono invitati tutti i cittadini che desiderano partecipare alla vita democratica del nostro Paese, perché con Movimento Italia si apre una piattaforma non solo online ma fortemente ancorata alla concretezza e alla realtà, basata sulle proposte di sviluppo dei territori, partendo dalle comunità locali per arrivare fino a Roma”. Dopo la presentazione di Fiuggi, il fondatore di Movimento Italia, Nicola Ottaviani, cederà la guida del think tank a un comitato di garanti, per evitare incompatibilità, rispetto al proprio ruolo di sindaco di riferimento della Lega di Salvini (vedi Ottaviani, i moderati per arricchire il progetto di Salvini), nell’ambito del progetto generale di carattere più strettamente politico. Al comitato dei garanti, che sarà designato attraverso una consultazione online e una verifica del voto reale, con il metodo democratico delle primarie, prenderanno parte semplici cittadini, esponenti del volontariato, del mondo giovanile, del lavoro e delle imprese, insieme agli amministratori pubblici eletti a livello locale».

Tags
Show More

Related Articles

Lascia un commento

Close